fbpx

Rifiuti abbandonati, con i soldi della Giunta si comprano 2 telecamere

e-Killer Dispositivo di videosorveglianza mobile anti abbandono rifiuti

Verranno utilizzati i fondi recuperati con la decurtazione del 30 per cento dell’indennità di funzione di sindaco e assessori

Per individuare gli autori dell’abbandono di rifiuti, “le sole unità di polizia municipale non sono sufficienti”, così è necessario dotarle di sistemi di individuazione tecnologicamente avanzati. Lo scrive la Giunta di Porto Empedocle, Ida Carmina in testa. Con 4.800 euro in totale, provenienti dai risparmi dell’Esecutivo, saranno comprate due telecamere di modello “E-killer”, sistemi di videosorveglianza non fissi e visibili, facilmente mimetizzabili così da svolgere le videoriprese senza essere individuati dall’utente.

Delle vere e proprie “trappole” che avranno una doppia funzione: scoraggiare gli abbandoni e sanzionare chi lascia per strada i rifiuti ottenendo delle somme importanti connesse alle multe. L’amministrazione di Ida Carmina, nei giorni scorsi, ha firmato una delibera che consentirà agli uffici di utilizzare le risorse derivanti dalla decurtazione del 30% dell’indennità di funzione di sindaco e assessori per acquistare due telecamere mobili necessarie per pizzicare sul fatto chi inquina.

11 Aprile 2018 Fonte:
Rifiuti abbandonati, con i soldi della Giunta si comprano 2 telecamere

Rifiuti abbandonati, con i soldi della Giunta si comprano 2 telecamere
Torna su